Giuseppe Zanotti Homme a/i 2013-14: lo sfizio dell’uomo glam

\r\nIl diritto alle scarpe è un comandamento dello stile al centro di uno degli episodi più divertenti di “Sex and the city”, feticcio riconosciuto delle donne, rispettato anche dai loro compagni e mariti, ma non è forse una passione anche maschile? Se per anni lo si è considerata una passione da gentleman dediti alle classiche calzature inglesi, è ora arrivato il tempo di rivendicare il loro desiderio e piacere fashionista, la loro assoluta libertà di sperimentare ed osare. Questa è l’anima della collezione Giuseppe Zanotti Homme autunno/inverno 2013-2014.

\r\n

\r\n

Un progetto uomo che si espande sempre di più in termini di collezione ed investimento come conferma la nascita della prima boutique interamente dedicata alla collezione Homme nata in via Montenapoleone. Eleganza ed opulenza sono due costanti della collezione, comune denominatore è la qualità Made in Italy che esalta materiali e lavorazioni: dall’elegante aristocratica loafer alle sneakers che sono reinventate combinando elementi maschili e femminili, restituendone l’immagine di una scarpa da sera; c’è la stampa cocco tutta spazzolata a mano, i ricami effetto tigre, un tocco di ironia nei lacci inutili perchè sostituiti nella loro funzione dalla zip e un tocco di vanità nel gold che rifulge anche nella notte.

\r\n

\r\n

C’è anche un’anima rock, del resto l’uomo Giuseppe Zanotti è un ribelle che rivendica la propria libertà e come negli anni ’50 la moda insieme alla musica è uno strumento di espressione e di ricerca, così accanto allo stivaletto Beatles dagli eleastici laterali compare il tronchetto ideale da indossare con dei pantaloni skinny: lungo e strettissimo sopra è ricoperto di pietre lungo gli elastici aterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *