Cosa regalare ad un uomo per Natale (e non solo)


Gli uomini sostengono che le donne siano un mistero, ma neanche loro scherzano. Specialmente quando si tratta di regali. Almeno noi mandiamo dei messaggi subliminali – che puntualmente non vengolo colti – mentre loro, manco quelli. “Non voglio niente”, sbuffano e noi brancoliamo nel buio.

Quindi quest’anno ho deciso di svelare l’arcano e cosa regalare ad un uomo per Natale l’ho chiesto proprio a loro. Gli uomini. Ovviamente si tratta dei miei amici di Facebook, che compongono un campione abbastanza ristretto. Ma se il tuo uomo – amico, parente, fidanzato, amante – ha tra i 25 e i 35 anni, qui in mezzo potresti trovare delle idee.

Regali di Natale: Tecnologia

Al primo posto tra le preferenze maschili abbiamo – senza sorprese – la tecnologia, che però va oltre il classico smartphone. Meglio puntare su uno smartwatch, forse più superfluo, ma magari per questo più gradito. Se è praticamente obbligatorio l’Apple watch per chi ha un iPhone – altrimenti telefono e orologio “non comunicano” – abbiamo l’imbarazzo della scelta per chi usa un sistema operativo Android.
Il mio ragazzo – consulente ufficiale in materia – si è trovato particolarmente bene sia con il Motorola Moto 360 Sport sia con il Garmin Vivoactive 3, leggermente pù costoso ed elegante tra i due.

Altri regali tecnologici utili e fighi sono la ChromeCast, l’Apple TV o Amazon Fire  TV Stick (che per gli iscritti a prime costa solo 39 euro) per rendere smart la TV e guardare serie in streaming ma non solo – o gli Apple Airpods (per i possessori di iPhone).

Regalo alternativo per uomini un po’ hipster: un giradischi, magari abbinato ad un disco. Qui uno portatile, ad un prezzo abbastanza abbordabile.

Pensierino piccino ma sempre gradito: una carta regalo Netflix per vedere serie e film in streaming. Partono dai 15 euro.

Esperienze & Cultura

Gettonatissima tra i miei uomini “cavia” anche la categoria esperienze. Che non sono Smartbox e affini ma cose pensate appositamente per i loro gusti. Un viaggio, o i biglietti per un concerto, ad esempio.

Se lo conosci da poco e temi di sbagliare regalandogli un concerto di AlBano, vai a stalkerare il suo profilo su Spotify, guarda  playlist e album salvati e avrai la risposta. Se non ha uno Spotify da stalkerare, non gli piace la musica, quindi cambia regalo.

Stalkerare Spotify è un ottimo modo per azzeccare un regalo musicale, ad esempio un bel vinile, in edizione limitata.

I libri collegati alle passioni sono un altro regalo “superfluo” ma gradito: oltre alle edizioni Tashen, c’è un mondo di coffee table specifici per ogni argomento. Io qualche tempo fa ho regalato al mio  ragazzo malato di calcio un libro fotografico sul football negli anni ’70 (se ti interessa lo trovi qui).

Drink & co.

Sarà l’hipsterismo di alcuni miei amici, ma questa per me è stata una sorpresa. Bottiglie di vino preziose, degustazioni, whiskey e in generale alcolici pregiati sembrano essere molto gettonati. Magari abbinati a kit da bartender (qui uno superfigo), bicchieri o decanter. Se non capisci nulla di vini o semplicemente non sapresti dove trovarli, ti consiglio winezon.it – marketplace online dedicato al vino, dove trovi ottime bottiglie.

Abbigliamento? Solo sportivo!

Per molti uomini lo shopping è uno sbattimento, quindi per loro ben vengano maglioncini e affini. Però che noia, vero? E anche berretti e sciarpe… bastano quelli che ricevono da nonne e zie. L’abbigliamento sportivo, invece, è sempre gradito.
Va in palestra? Guantini per i pesi, magliette traspiranti, felpe o tute.
Va a correre? Pantaloncini, abbigliamento termico  per l’inverno, guanti, paraorecchie.

 

Hai già deciso cosa regalare a Natale o sei nel panico?
Niente paura, quest’anno ho io un regalo per te.
LA MIA CONSULENZA GRATUITA SUI REGALI DI NATALE
Scrivimi in privato sulla pagina Facebook o su Instagram (@simonamelani)
e ti aiuterò a scegliere i tuoi regali in un clic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *