MFW: Gucci P/E 2011

Frida Giannini stupisce con un improvviso cambio di rotta. Niente bon ton, anche se pur sempre chic. Le gonne si accorciano, i colori si infiammano, le forme si intrecciano, le piume si sprecano.n

Scollature profonde, maglie intricate come una rete, cinture preziose, rigide, con ganci e tiranti che delineano le forme. Sia con il nero che con il colore, un unico must: capelli raccolti e labbra di fuoco.

n

I dettagli si sa, sono fondamentali. E quelli di Gucci sono fatti di pietre preziose, pitone e colori accecanti. E scarpe da sogno, che riescono a essere stupende e, nello stesso tempo, sono fatte per camminare e non per farci stare su un piedistallo.

n

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *