Written by 16:11 MODA

Sciopero in serie A? Intanto giochiamo il derby Milan-Inter sul campo dello stile

milanbyDolce&#;Gabbana
In origine sono stati i singoli calciatori ad attirare l’attenzione dei grandi marchi del lusso che, constatandone le potenzialità mediatiche, ne hanno fatto testimonial di linee e campagna pubblicitarie. Il più fulgido esempio resta David Beckham, il giocatore più famoso tra le fashion victim, i cui calci di punizione e cross hanno segnato una pagina della storia del calcio. Poi sono arrivati gli allenatori che, smesse le tute in acetato, hanno cominciato a scendere in panchina con abiti sartoriali e raffinati accessori: Mourinho e Mancini sono di certo i più noti, ma il vero antesignano del genere è stato Franco Colomba.

 

Joseè Mourinho, Roberto Mancini, Franco Colomba

 

Infine gli stilisti potevano lasciarsi sfuggire le partnership con le società sportive che al pari dei loro marchi esportano nel mondo un’immagine firmata “Made in Italy”? Le tournè estive dei grandi club di calcio in Oriente o nel continente americano non hanno nulla da invidiare a quelle dei grandi cantanti e allora è chiaro che serve presentarsi al meglio!

Il campionato di serie A 2011/2012 è slittato a causa di uno sciopero del calciatori. Come al solito in Italia si è preferito calcare l’onda dell’inutile polemica, così si è finito per accusare i calciatori di non volere pagare il contributo di solidarietà che era stato annunciato durante i lavori per la manovra finanziaria. In realtà lo sciopero dei calciatori ruota attorno ad una questione diversa: l’art.7 del contratto collettivo relativo all’utilizzo dei giocatori fuori rosa. Nell’attesa di sapere se la prossima settimana il campionato prenderà il via, noi assegniamo lo scudetto dell’eleganza.

 

Manco a farlo di proposito la partita finale è un derby tutto meneghino; Milano grazie al Milan e all’Inter è una delle capitali del calcio italiano e milanesi sono i due marchi sponsor, rispettivamente Dolce&Gabbana e Versace. Da milanista mi astengo a dare un verdetto che sarebbe imparziale e rimetto a voi lettori il giudizio.

A.C. Milan

F.C. Internazionale

La partnership F.C. Internazionale e Versace ha invece inizio proprio in questa stagione. Il look gioca tutto sul binomio nero/ azzurro, così una gessatura bluette si sviluppa lungo l’abito nero e la cravatta in seta mostra il logo della società. Un cappotto monopetto in cashmere completerà il look in inverno. Ferraris, l’ amministratore delegato di Versace, è entusiasta della collaborazione:  “Siamo molto contenti di vestire F.C. Internazionale, è una società che ha fatto conoscere lo stile e l’alta qualità del calcio italiano nel mondo, così come Versace lo ha fatto nell’ambito della moda e del lusso: un binomio che non poteva essere migliore“.

 

Non ci resta che aspettare lo scontro finale sui campi da calcio!
(Visited 11 times, 1 visits today)
Close