Written by 15:00 MODA • 3 Comments

Datemi un… cappello! [trend]

cappelli anni

 

ispirazioni Seventies

Durante la scorsa Milan Fashion Week, prendendo appunti alle sfilate, mi sono resa conto che non facevo altro che annotare sulla mia Moleskine la parola “cappello“. E, in effetti, rivedendo i book con calma, l’impressione è stata confermata. Se volete essere cool quest’autunno, non potete prescindere dal possederne almeno uno.

Tendenza retrò

“A me i cappelli stanno male!” è la frase che sento ripetere più spesso quando si parla di questo accessorio che, sicuramente, non è tra i più facili da indossare. Bisogna sentirsi a proprio agio e sicure: se ci si sente ridicole con un cappello in testa, inevitabilmente lo si diventa.

Cappelli "fuori dal coro"

Ancora perplesse? La varietà di modelli di quest’anno, come vedete dalle foto, è impressionante; siete libere di scegliere quello che vi valorizza di più ed essere comunque cool.

Ispirazioni militari

Si va dai modelli military-chic da LouisVuitton e Moschino, alle falde larghe anni ’70 di John Galliano e Gucci, passando per le cuffiette di Prada e le “coppole” di Burberry. Come sempre, la passerella ci serve da ispirazione: se volete qualcosa di poco impegnativo, basta fiondarsi da H&M, Mango e Zara, che ovviamente hanno clonato ogni modello.

 

Se invece siete delle avide collezioniste di copricapi, non fatevi sfuggire la capsule collection nata dalla collaborazione tra Max&co. e Borsalino: i prezzi sono da collezione (dai 200 ai 300 € circa) ma la scenograficità e la qualità non hanno pari.

Max&co. e Borsalino

Photo credits: vogue.it

(Visited 8 times, 1 visits today)
Close