Written by 09:00 LIFESTYLE • 2 Comments

Digital is in Fashion, la tavola rotonda sulla moda [evento]

digital fashion

Stefania Zizzi, Simona Melani, Arianna Chieli, Jarvis Macchi

La nuova moda della moda è senza dubbio il mondo digital: l’ho scritto spesso nei miei articoli per Ninja Marketing e del resto è impossibile non notare un fenomeno dilagante.

 

Poco prima della Fashion Week, ho partecipato ad un dibattito organizzato da 77agency Milano, insieme ad altre blogger tra cui le mie amiche Stefania Zizzi aka Zeldaroc e Eleonora della Guardia, blogger di Yahoo, al direttore di Fashion Blabla Arianna Chieli e all’autore di Lusso 2.0  Jarvis Macchi, founder di IntelligentLuxury.

 

Insieme a noi i responsabili del marketing e comunicazione di aziende come Emilio Pucci, Vionnet e Giuseppe Zanotti Design. Il dibattito è stato moderato da Simona Zanette di alfemminile.com. Al termine di tutto ci siamo lanciate in un piccolo shooting: le foto sono queste superpatinate che vedete nel post.

 

Due cose: contro le mie occhiaie digitali non c’è Photoshop che tenga.

 

Secondo: indossare un paio di Zanotti è stato fantastico, ma dato che i modelli erano “calibrati” su modelle che di solito hanno un grazioso piede 39/40 l’effetto sul mio povero 36 è stato in stile  “bambina che ruba le scarpe alla madre”. Vedere la foto di gruppo per credere.

 

 

Tornando al dibattito, posso dire che è emersa è la forte tendenza da parte delle aziende a considerare maggiormente un certo tipo di contenuti, sicuramente di minore impatto visivo ma che alla lunga producono più risultati.

 

All’apparenza è la diatriba classica blog di outfit – blog di contenuti. A mio parere la chiave sta tutta in come riesci a raccontare la moda utilizzando gli strumenti a te più congeniali. Perchè ci sono tantissimi blog di outfit inutili, oltre che imbarazzanti, ma lo stesso possiamo dire di blog fatti di copia – incolla dai comunicati stampa, da altri siti e blog o addirittura da Google translator.

Se sai far bene il tuo lavoro – e se, soprattutto vuoi trasformare il tuo blog nel tuo lavoro – la distinzione da fare è quella tra qualità e mera voglia di esserci e basta. Il mezzo sceglilo tu, il web è bello per questo. Il video integrale del dibattito lo trovate su alfemminile.com Qui sotto, invece, la clip “riassuntiva”. Enjoy!

 

(Visited 14 times, 1 visits today)
Close