Lookalike: Adriano Celentano, il molleggiato della via Gluck

Nelle calde giornate estive vi sarà certo capitato di fischiettare il motivetto di “Azzurro”, e se siete tra quanti sono già rientrati dalle vacanze, malauguratamente nella settimana più calda dell’estate, anche a voi sarà venuto il pensiero di un treno dei desideri che vi porti di nuovo al mare. Molte canzoni di Adriano Celentano sono entrate nella cultura popolare italiana, per la sua capacità di cogliere con poche e semplici parole una sensazione, un colore, un odore che sa sempre di una genuina italianità, magari dei tempi passati, ma pur sempre vissuta con nostalgia. Reduce dai fischi all’ultimo Festival di Sanremo, ma il molleggiato d’Italia è l’unica vera pop star nostrana, così all’annuncio di una nuova esibizione live all’Arena di Verona (l’8 e il 9 ottobre) i simbolici biglietti da 1 euro sono andati presto esauriti.


Adriano Celentano è anche un’icona di stile: nelle apparizioni televisive degli ultimi anni lo abbiamo visto con quei look morbidi, le giacche cascanti, i pantaloni lenti (spesso Giorgio Armani), ma fin dal suo esordio ha imposto un look che lo rende riconoscibile tra mille, e ricercando negli archivi si ritrovano perfino delle sorprese, come la maglia a rete così tanto Dolce&Gabbana p/e 2012.

Adriano Celentano è soprattuto noto per i suoi immancabili occhiali dalla lente tonda e le t-shirt Serafino (nome anche di un celebre personaggio che interpretò al cinema), ed in estate è difficile resistere al richiamo della maglia basica con i bottoncini, fresca, comoda e piuttosto vacanziera, come quelle proposte da Italia Independet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *