#MFW con #TIMYoung: il primo giorno all’insegna del colore

Milano Moda Donna primavera/estate 2013 è iniziata ieri e anche la mia speciale avventura di reporter per TIM, partner della Camera Nazionale della Moda Italiana, così attraverso Instagram e Twitter ho condiviso gli outfit più significativi della giornata attraverso gli hashtag #TIMYoung e #MFW.

Alviero Martini 1^ Classe p/e 2013

Paola Frani p/e 2013

 Un primo giorno all’insegna del colore fin dal primo mattino: ad aprire la settimana della moda è stata la sfilata di Alviero Martini 1^ Classe che dopo alcune prime uscite total white ha visto un’esplosione di fucsia, papavero e geranio, oltre che l’oro. Il tema della luce è stato il filo conduttore di una collezione che ha presentato una donna abbagliante e solare, ma soprattutto comoda anche nei look più eleganti e formali. Poi è stata la volta di Paola Frani che ha giocato contaminando la sua tradizionale eleganza: messi da parte i consueti toni romantici, esotismo e ispirazioni punk convivono in questa collezione grazie alle stampe.

Mila Schon p/e 2013

 

Ieri è stato il debutto di una nuova location per le sfilate di Milano Moda Donna: il bellissimo e antico Palazzo della Ragione in via Mercanti. Una Bianca Gervasio in gran forma ha portato sulla passerella di Mila Schön una delle sue collezioni più belle ed in assoluto la mia preferita della giornata: un’eleganza giovane, mai volgare, divertente con i rimandi a quel filone degli anni ’70 glamour spesso messo in ombra da quello dei contestatori:la stampa coriandolo, lo zig zag, motivi quasi optical regnano su mini dress e accessori, le gonne corte a palloncino o a ruota evocano i fasti di un’alta società milanese che non c’è più e rivive con nostalgia su questa passerella.

Gucci p/e 2013

 Colore per abiti, scarpe ed accessori anche da Gucci: Frida Giannini ha dichiarato di essersi ispirata alle tele di Fontana viste ad una mostra a New York, la sua donna è un po’ nostalgica e il guardaroba che propone è dal mood rilassato, vacanziero, quello tipico delel signore bene prima che si imponesse il power dressing. Casacche e pantaloni dritti, abiti lungi, accollato e con le maniche al polso, mentre volant giocano ad enfatizzare la figura. Verde acqua, fucsia e giallo i colori più belli.

N°21 p/e 2013

 Fuori dal coro, come di consueto, la collezione N°21 disegnata da Alessandro Dell’Acqua che ha proposto una donna insolta che ama vestirsi di capi che fuoriescono dai tradizionali canoni: le gonne mostrano spacchi al posto delel cuciture laterali, al posto di paillettes e lustrini intervengono spille di metallo e medagliette che sono in realtà tappi di bottiglia, i riferimenti al mondo della lingerie convivono con quelli allo streetstyle, così per i corti giubbini che presentano una trama damier in preziosa pelle di serpente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *