Andrea Incontri SS2014, le donne liberate dai clichè della sensualità #MFW

andrea incontri SS2014 - photo by simonamelani

Sono belle, chic, sensuali, senza seguire i dettami di ciò che comunemente si considera sensuale. Ogni centimetro di pelle scoperta o coperta ha un suo senso, un suo perché e mai, mai, costringe le donne ad essere cliché, brutte copie di se stesse come automi che hanno come scopo solo quello di sedurre con volgarità.

Da quando Andrea Incontri sfila in passerella sembra di prendere una boccata d’aria, il tempo si ferma e il circo della moda si zittisce, perché si può solo ammirare il lavoro di ricerca che Andrea fa sulla bellezza della donna, riscoprendo canoni retrò che sembravano sepolti dalla volgarità dei nostri tempi, reinventandoli, facendoli esplodere non nel fragore, ma nell’incanto che può avere una notte piena di lucciole.

Azzurro piscina, arancio, nero, azzurro cielo, sabbia e cipria, e ancora papaveri stilizzati, trasparenze, animano materiali diversi, dal neoprene al georgette, declinati in forme che vanno dalla classica clessidra anni ’50 ai mini costumi olimpionici con tanto di cuffia, passando per impalpabili sottovesti con applicazioni preziose.

Scarpe e borse sono un altro punto forte di Andrea Incontri: Mary Jane ai piedi, doctor bag e borse a forma di cesta tra le dita. Se volete fare un investimento, assicuratevi una delle borse di Andrea. Un consiglio spassionato, che non vi pentirete, negli anni, di aver seguito.

photo credits: Giovanni Giannoni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *