#EspressGo: il caffè Lavazza sempre con te

 

simona melani - lavazza - espressgo

Sembra quasi un oggetto uscito fuori dai nuovi film steampunk di Sherlock Holmes, un po’ macchina del tempo, un po’ rilevatore di congegni esplosivi. Invece è “solo” una macchinetta del caffè. Ok, solo è davvero riduttivo, visto che è la prima macchina da caffè che puoi portarti in auto e che con il magico potere di un accendisigari e delle capsule Lavazza a Modo Mio ti tira fuori un caffè che ciao.

Simona Melani e Francesca Gerardi

Simona Melani e Francesca Gerardi

espressgo lavazza

L’ho provata andando in giro per Milano a bordo di una 500 e sono riuscita ad usarla con facilità, come documenta il video di Deviot, mia compagna di avventura tra terme, aperitivi, circo delle pulci e cena.

Il fatto che io abbia imparato ad usarla immediatamente vi deve fare riflettere sulla sua facilità di utilizzo, visto che solitamente ho seri problemi ad usare anche un telecomando di Sky.

Ad ogni modo, è utilissima se viaggiate molto e odiate gli autogrill (tipo quando dovete andare all’outlet e il vostro fidanzato reclama ogni due minuti una pausa caffè) e se dovete fare un regalo originale.

La trovate sull’ ecommerce Lavazza oppure potete provare a vincerla sulla pagina Facebook del brand: ogni giorno ce n’è una in palio.


    1 Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *