Written by 21:49 entertainment

“Yves Saint Laurent”, la tipica biografia inutile

Yves Saint Laurent film

Yves Saint Laurent film

Grazie alla lodevole iniziativa de La Festa del Cinema sono tornati in sala alcuni film degli ultimi mesi, ne ho così approfittato per recuperare Yves Saint Laurent di Jalil Lespert, su cui avevo sentito e letto sui vari social network pareri diversi, anche di molti blogger di moda e beauty.

Il film è esattamente ciò che mi aspettavo di vedere, sostanzialmente con tutti i tipici difetti di un biopic, 2 gli elementi degni di nota che tuttavia non salvano il film dalla sua mediocrità (che tra l’altro non è neanche il suo peggiore difetto): 1) l’interpretazione di Pierre Niney che è intenso e credibile; 2) gli abiti di scena che provengono dall’archivio di Yves Saint Laurent.

Per il resto è un film in bilico tra mille filoni diversi, non approfondisce nulla, e anzi ha serie difficoltà perfino ad abbozzare dei temi. E dire che di materiale interessante ce ne sarebbe. Nessuno pretende dalle biografie l’esaustivo racconto di un personaggio, ma almeno il racconto di un suo aspetto o di un momento particolare della sua vita, altrimenti i biopic sono destinati a finire in quel calderone chiamato “polpettoni”. Avrebbe potuto essere un film di costume raccontando la rivoluzione che Yves Saint Laurent fece con la sua moda, avrebbe potuto essere un’interessante e inconsueta (e proprio per questo appassionante e stimolante) storia d’amore, come lo è stata quella tra lo stilista e Pierre Bergé, avrebbe potuto essere una storia familiare attraverso il racconto del complesso rapporto tra madre e figlio, avrebbe potuto essere il dramma di un uomo che subisce il peso della genialità

E invece non è nessuna di queste cose. Anzi il film, voluto espressamente da Pierre Bergé, socio e compagno di Saint Laurent di una vita intera, non è neanche l’omaggio di un amato al suo compagno scomparso, perché la vera celebrazione il film in fondo la riserva proprio al suo “committente”. Speriamo che l’altro film su Yves Saint Laurent che sarà presentato al Festival di Cannes nei prossimi giorni, possa raccontare qualcosa di diverso.

(Visited 70 times, 1 visits today)
Close