Written by 17:30 LIFESTYLE

Warsteiner Art Collection, birra d’autore

Warsteiner Art Collection

WAR_Flaschencomposing

Lo sapete cosa succede quando una bottiglia di birra Warsteiner incontra un grande artista? Nasce un’opera d’arte, e nel caso specifico, quando le bottiglie addirittura sono 6, così come gli artisti, nasce la Warsteiner Art Collection, seconda puntata di quella che è la “Pop Revolution” che per il secondo anno la birra tedesca propone ai propri estimatori

Erano gli anni 60 quando Andy Warhol consacrò il bicchiere Warsteiner Tulpe in una delle sue celebri stampe acrilico-digital e da allora ne è passata di birra sotto i ponti. Nonostante ciò, Warsteiner riesce sempre a proporsi come icona pop, quest’anno concentrando in 6 diverse bottiglie una esplosione di colori, forme, visioni e storie d’autore, una festa per gli occhi dove sei artisti internazionali interpretano l’anima pop della pilsner Warsteiner Premium Verum in sei bottiglie esclusive che saranno disponibili nei locali aderenti all’iniziativa a partire da Dicembre 2014.

In edizione limitata abbiamo avuto tra le mani le sei bottiglie in una confezione regalo che ci ha permesso di coglierne la bellezza. Bottiglie che non apriremo: le collezioni sono belle anche per questo e poi le “opere” sono state realizzate da alcuni degli artisti più interessanti della scena contemporanea che hanno dato libero sfogo al loro estro e al loro genio, per marchiare la bottiglia di Warsteiner Premium Verum con il proprio inconfondibile marchio di fabbrica. 6_Roids_Flasche5_James_Jean_Flasche4_Kevin_Lyons_Flasche

I sei che si sono cimentati nella realizzazione non hanno lasciato nulla al caso: Ron English, lo statunitense mago della Street Art considerato l’erede di Warhol per il suo stile canzonatorio, che ha colorato la bottiglia con forti sprazzi arancione, rosa e giallo, tonalità accese e calde che evocano lo spirito di amicizia e condivisione. Il suo connazionale  Kevin Lyons, direttore creativo, designer e illustratore newyorkese  famoso in tutto il mondo, ci delizia con dei divertenti mostri dai colori vivaci che che fanno festa attorno al logo Warsteiner. Chiude il terzetto statunitense il taiwanese americano James Jean, poliedrico visual artist che affida a delle farfalle che volano sul nettare di luppolo la sua creazione.

Due gli autori del Regno Unito, il Made in UK ci offre un classico black&white dove l’incontro di lettere in bianco e nero richiama l’idea degli studi tipografici in cui appunto ha lavorato ad inizio carriera il Graffiti Artist Roids. D’altro canto meno sobrio è il lavoro dell’urban artist D*Face che tra l’azzurro vivo e l’oro opaco rappresenta il rapporto tra informazione e società.

Completa il gruppo di artisti creatori della Warsteiner Art Collection la graffiti designer francese Fafi che, in una bellissima creazione ispirata ai colori dei tramonti di Ibiza, ha ricreato un arcobaleno vivente, dove i colori si fondono con le sue Fafinettes.

3_D_Face_Flasche2_RonEnglish_Flasche1_Fafi_Flasche

 

(Visited 351 times, 1 visits today)
Close