Written by 14:27 entertainment, LIFESTYLE • One Comment

Oscar 2016, tutto quello di cui bisogna saper parlare

leonardo dicaprio kate winslet

 

Siamo già stati invasi da articoli sugli Oscar, il red carpet, Leonardo di Caprio e tutto il cucuzzaro che solitamente la notte più glamour dell’anno si porta dietro. Proviamo a fare un po’ di ordine e a fornivi delle pillole ideali per fare bella figura e fingere di essere informati anche se ieri notte siete – giustamente – crollati dal sonno.

1. Leonardo di Caprio vince l’Oscar come miglior attore

Finalmente. Non tanto perché siamo convinti che questa sia la miglior performance dell’amatissimo Leo, quanto perché di meme, orsi e “Di Caprii” piangenti non ne potevamo più. Da sapere: Di Caprio ha indossato un tuxedo Giorgio Armani made to measure e scarpe Louboutin.

Oscar2016-leonardo-dicaprio-se-lui-dice-vincitore-1024x657

2. Ad applaudirlo, c’era anche l’orso. 

Un minuto di silenzio per il poveraccio che racconterà ai suoi figli che è stato alla notte degli Oscar travestito da mega orso.

L'orso di Revenant

3. Kate Winslet è la capa del fan club Leonardo Di Caprio.

Sono migliori amici, si supportano da sempre, lui l’ha anche accompagnata all’altare in occasione del suo matrimonio. Resta solo da chiedersi: amicizia allo stato puro o friendzonamento della bella Kate?

leonardo-dicaprio-kate-winslet1

4. La designer snobbata per il suo abbigliamento

Quello di Di Caprio è stato l’Oscar più applaudito. Ma ce n’è un altro che si guadagna quello di meno applaudito della serata. Si tratta di quello a Jenny Beaven, designer dei costumi di Mad Max: Fury Roaad che è andata a ritirare il premio in giacca di pelle e capelli pazzi. Like a boss.

Alcuni uomini sembrano non aver gradito. Guardate la spocchia di quelli dietro di lei, incluso il vincitore come migliore regista Inarritu.

Beaven ha poi spiegato che lei non indossa mai i tacchi, che si sarebbe sentita ridicola in abito e che la sua giacca era un evidente richiamo ai costumi del film. Che evidentemente nessuno ha voluto cogliere. Io sto con lei. Viva la libertà.

5. Lady Gaga fa piangere tutti…

La sua performance di ‘Til it happens to you” ha provocato lacrime e standing ovation: circondata da ragazze e ragazzi vittime di violenza, Lady Gaga ha cantato con tutta l’anima e ha fatto venire giù il teatro.

6. … ma il suo mancato Oscar fa arrabbiare tanti.

Lady Gaga era candidata all’Oscar nella categoria Best Song e per molti si trattava di una vittoria annunciata. A trionfare, invece, Sam Smith e Jimmy Napes con Writing’s on the Wall, dal film 007. Qui una compilation di insulti, incluso il mio preferito.

tweet Oscars 2016

7. L’Oscar di Ennio Morricone

Come parlare di musica senza nominare Ennio Morricone, che vince il suo primo Oscar (ebbene sì, se escludiamo quello alla carriera) per la colonna sonora di The Hateful Eight. Il Maestro era emozionato ma impeccabile, in Giorgio Armani. Che evidentemente porta fortuna.

credits: Getty

credits: Getty

8. Inside Out è il miglior film d’animazione

E la frase del regista  Peter Docter “Fate cinema, disegnate, scrivete… Farà un mondo di differenza” è una delle più belle della serara.

9. I migliori e peggiori look del red carpet li trovate nella gallery in alto.

Ma vi anticipiamo la più bella. Cate Blanchett in Armani Privè. Un’apparizione.

cate-blanchett-oscar

credits: Getty.

Credits per tutte le foto nella gallery: Getty.

(Visited 140 times, 1 visits today)
Close