Come eliminare le macchie. Intervista col chirurgo / 3

Questo articolo su come eliminare le macchie e i capillari fa parte di un ciclo di interviste al Dottor Mauro Barone, medico chirurgo, specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica. 
L’intervista è stata realizzata in diretta su Instagram e molte delle domande che trovate sono state fatte dalle persone collegate.

Per sapere quando sarà la prossima diretta, potete seguirmi su Instagram.
La prima intervista riguarda le rughe, la seconda le cicatrici.

Come eliminare le rughe risponde il dottor mauro barone come eliminare le cicatrici come eliminare le macchie

Dottor Barone, a cosa sono dovute le macchie?

A fattori ereditari o a causa del fotodanneggiamento dovuto al sole.
Queste ultime sono figlie di una scarsa cultura della protezione solare, specialmente in passato. Esporsi al sole senza protezione significa che le zone soggette a pigmentazione si trasformano in macchie.

Ci sono molte donne giovani, che si espongono correttamente al sole, che nonostante ciò hanno le macchie. Quali possono essere le cause?

Le macchie possono anche avere cause ormonali. Parliamo di donne che prendono la pillola o che non hanno un buon controllo ormonale. Il mio consiglio è di fare un controllo ginecologico o endocrinologico e stabilire la causa del problema. Una volta capita e risolta la causa delle macchie, si può procedere ad eliminare.

Come eliminare le macchie?

Il sistema più comune è bruciarle con il laser Co2,  diverso dal laser frazionato perché diversi sono puntatore e intensità. Le macchie possono essere eliminate da ogni parte del corpo.

Possiamo dire la stessa cosa delle macchia da acne? Molte ragazze lamentano di avere macchie nere a causa dei brufoli.

La macchia nera e la macchia rossa sono due cose diverse.

L’acne funziona così: si crea la pustola a livello del derma che poi esplode superficialmente.

Ciò che ne resta è una cicatrice. Se la cicatrice viene esposta al sole, il sole la macchia e diventa nera. È una macchia che dura per sempre e che si può eliminare con il laser o in altro modo.

Come eliminare le macchie rosse da acne?

Se invece la macchia è rossa, vuol dire che la cicatrice è ancora fresca perché è in fase di vascolarizzazione, di infiammazione. La cicatrice va semplicemente protetta dal sole e con il tempo sparirà.

Il gesto di prevenzione migliore è mettere sempre al protezione solare. Anche in inverno. Il sole fa bene ma va preso in maniera consapevole e va sempre messa la protezione solare.

Dottore, ci sta dicendo che la protezione 15 è troppo bassa?

Se si vive sul mare e in luoghi soleggiati, consiglio la protezione 50+ sul viso. Ci si abbronza meglio e si limitano i danni. In inverno si possono usare fondotinta con la protezione solare inclusa, ormai ne esistono tantissimi in commercio.

Si può fare qualcosa per la rosacea sulle guance, rossore e capillari che vengono fuori con il freddo e con il caldo?

Il trattamento utilizzato per la rosacea è la luce pulsata, quella medicale e non quella che si utilizza per l’epilazione. Tarata con i parametri giusti, risolve la rosacea.

Bisogna capire chiaramente di che grado di rosacea stiamo parlando.
Esistono 4 gradi di rosacea: il quarto, in cui le ghiandole sebacee sono molto vascolarizzate,  è il più grave.

Se la rosacea è lieve si può trattare con la luce pulsata che chiude i vasi che provocano l’inestetismo.

Visto che siamo in tema, come si eliminano i capillari visibili?

Se sono piccoli e superficiali attraverso il laser Nd:Yag che chiude i vasi superficiali.

Se si tratta di vasi più grandi e profondi, bisogna fare una visita angiologica, è un altro tipo di specializzazione. L’angiologo esegue la cosiddetta embolizzazione, i vasi vengono chiusi e poi scompaiono.

L’angiologo è anche lo specialista a cui rivolgersi in caso di vene varicose.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *