Make up: Robyberta mi ha spiegato tutto in 8 ore

Ho partecipato al corso make up di Robyberta e sono tornata a casa con 4 pagine di appunti scritti piccoli e fitti. Sembra il titolo di una articolo di Vice e invece è la verità.

Sono stata invitata da Robyberta nella tappa di Milano del suo #RobybertaTour insieme a Sonia Grispo ed ero convinta che avrei passato la giornata a fare la “disturbatrice”. E invece non ne ho avuto il tempo, perché la quantità di cose che ho imparato in sole 8 ore è incredibile. Anche per me, che mi trucco da quando avevo 12 anni e che pensavo di saperne parecchio.

Errore. Non sapevo niente.

7 cose che ho imparato al corso make up di Robyberta

Come lavare la faccia al mattino: sciacquare il viso con acqua tiepida non basta. Bisogna sempre applicare del detergente, per rimuovere i residui dei prodotti applicati la sera precedente e far penetrare meglio i prodotti della beauty routine mattutina. Da quando lo faccio, il make-up mi dura molto di più.

Come mettere il contorno occhi 2:
picchettando con l’anulare. A quanto pare, questo dito è il meno forte della mano e di conseguenza è il più adatto a picchettare il contorno occhi, perché sarà più delicato degli altri. Provate.

Passare la spazzola per la pulizia del viso ogni giorno fa male.
Basta usarle due volte a settimana. Se usate troppo spesso rischiano di assottigliare lo strato superficiale della pelle, il che non è affatto un bene. Lo stesso vale per i peeling.

Una maschera al giorno… è inutile.
Le maschere sono un concentrato di prodotto e danno un boot alla pelle. Che però è in grado di assorbire i principi attivi solo fino ad un certo punto. Quindi ok una o due a settimana. Oltre, stiamo solo sprecando maschere. E soldi.

come-pulire-la-beuaty-blender-offerta-make-up

Nelle spugnette makeup si può nascondere la morte: 
ok, forse la morte è esagerata, ma Robyberta ci ha spiegato che se le spugnette non vengono lavate frequentemente e lasciate asciugare a dovere possono sviluppare persino i vermi. E provocare infezioni non da poco. Come lavarle? Il metodo più rapido ed efficace è buttarle in lavatrice. Oppure così.

Come struccare le sopracciglia e le ciglia senza strapparsele.
Robyberta ci ha insegnato i movimenti corretti, come “sguainare” il mascara dalle ciglia e come struccare le sopracciglia seguendo il verso del pelo. E ci ha spiegato che per ogni occhio va usato un dischetto, altrimenti infezioni, congiuntiviti e altre schifezze saltano da un occhio all’altro che è un piacere.

Cosa si fa al corso make up di Robyberta?

Il corso di Robyberta mescola teoria e pratica e si divide in diversi passaggi, tutti fondamentali per la cura della pelle e la buona riuscita del make-up.

Detersione: come pulire il viso, il collo, struccare gli occhi e i prodotti giusti. Vi stupirete della quantità di cose che non sapevate.

corso make up Robyberta
fonte: robyberta.com

Idratazione: spiegazione di tutti i prodotti e i passaggi. Dal tonico al siero, forse i due prodotti più sottovalutati di sempre. Non più, almeno da me.

Make up: in questa sezione del corso Robyberta analizza i prodotti di ciascuna partecipante e indica i colori di correttore, fondotinta, ombretti e rossetti più adatti. Insegna a truccare gli occhi proponendo make-up replicabili anche a casa. Ma la cose per me più interessante è stata la visione di una professionista che mi ha insegnato ad uscire dalla mia comfort zone.

Per una volta niente rossetto rosso, ma occhi in evidenza e lipstick nude. Un look che non sapevo creare e che adesso mi sta tornando utile quando indosso look più raffinati.

Come si partecipa al corso make up di Robyberta?

Tutte le informazioni, le tappe e i prezzi sono sul sito, nella sezione CORSO DI SELF MAKE UP.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *